Recupero Verde Expo


Alla chiusura di Expo l’architetto paesaggista Olga Moskvina mi ha contattato per trovare dei volontari con lo scopo di recuperare il verde dei padiglioni. E’ stata un’avventura umana carica di emozioni che ricorderemo per sempre. Abbiamo incarnato il tema dell’esposizione. Energia per la vita e sostenibilità. E l’abbiamo fatto mettendoci direttamente in gioco. Abbiamo estratto le piante, chiamato i Comuni (che le hanno trapiantate, poi, negli spazi pubblici) e tenuto i contatti con padiglioni e giornalisti.

Con il risultato che circa 6000 speci vegetali ora continuano a vivere e raccontare l’eredità di Expo Milano 2015 in diversi Comuni della Lombardia, a Pesaro e a Sessa Aurunca.

Questo racconto fotografico è, semplicemente, un tributo alle persone che hanno reso vivo il progetto. Le condizioni tecniche e ambientali erano sempre difficili quindi la sua bellezza deriva dal fattore umano e dalla memoria che ne vuole tramandare.

Pagina Facebook dedicata: Progetto Recupero Verde Expo